Speriamo di non dover mai scoprire il mondo senza Google perché, ad oggi,
i servizi che offre la società di Montain View sono indispensabili.

Prodotti di Google
Siamo ormai abituati a vivere affidandoci alla tecnologia. Le generazioni precedenti hanno vissuto esclusivamente con tutto ciò che è analogico (la tv, l’orologio, il videoregistratore, la macchina fotografica, ecc…), affidandosi alle vecchie Pagine Gialle per trovare un idraulico. Oggi è quasi naturale aprire il browser del proprio cellulare e chiedere a Google qualsiasi cosa: dal meteo, ai programmi televisivi in onda, dalle indicazioni stradali al ristorante più vicino a noi. Siamo costantemente monitorati, tenuti sotto controllo proprio per essere coccolati, per avere a portata di mani tutte le soluzioni.
 
Google è stata fondata il 4 settembre 1998 a Menlo Park, nella soleggiata California. I due venticinquenni, Larry Page e Sergey Brin, all’epoca studenti di Stanford, avevano un solo intento: aiutare gli internettiani a trovare più facilmente informazioni.
Più di vent’anni dopo, Google si conferma come il motore di ricerca più usato al mondo che offre esattamente quello che i due fondatori avevano in mente di creare. Ma Big G non è solo un motore di ricerca, è un’azienda che mira a migliorarsi sempre di più. Nel corso del tempo ha immesso sul mercato prodotti che oggi sono indispensabili.
 
I prodotti di Google di cui non possiamo fare a meno
Il sistema operativo Android
Il sistema operativo Android
Ai giorni nostri se non hai un cellulare sei fuori dal mondo. Viviamo costantemente con il nostro smartphone (termini come cellulare o telefonino non sono più usati) per fare qualsiasi cosa. Prima era un semplice strumento per telefonare, adesso è un prolungamento del nostro corpo che ci aiuta (o forse no) a vivere meglio. Il sistema operativo Android è uno dei figli di Google ed è tra i tre colossi OS (dell'inglese Operative System) più utilizzati.
 
Google Chrome
Rimanendo in tema mobile, un altro degli sviluppi di Big G è il browser Chrome che, da diversi anni, è il più utilizzato dagli utenti su smartphone e computer. Di fatti, tutti i mobile venduti con sistema operativo Android hanno già installato il suddetto browser, che gli utenti utilizzano soprattutto per la sua velocità.
Google Chrome
 
Google Maps
Google Maps
Chi di voi non ha mai usato le mappe di Google? Credo nessuno. Con i suoi continui aggiornamenti, Maps è diventato quasi indispensabile per tutti i viaggiatori e turisti. Grazie ai suoi costanti miglioramenti possiamo sapere già in precedenza i tempi di percorrenza di un viaggio, i possibili disagi a livello urbano (mezzi pubblici o lavori in corso) e le diverse opzioni di transito. Una vera e propria evoluzione se si pensa che trent’anni fa si usava ancora Tutto Città.
Con Google Maps sono correlati anche altri progetti davvero interessanti, eccone alcuni: 
  • Street View: la visualizzazione a 360° di numerose località nel mondo); 
  • Google Moon, Google Mars e Google Sky: che permette di visualizzare le mappature delle terre lunari, del pianeta Marte e dell’intero spazio; 
  • My Maps: dove possono essere create mappe personalizzate;
  • Local Guide: dove gli utenti possono recensire e aggiungere luoghi sulle mappe di Google. Il programma permette di guadagnare dei punti e in cambio Big G offre, ad esempio, 1 terabyte di cloud su Google Drive.
Google Drive
Questo servizio di Cloud permette agli utenti di usufruire gratuitamente della creazione, consultazione e condivisione di documenti elettronici, fogli di calcolo e presentazioni online. Adatto soprattutto agli utenti business che possono lavorare sia su mobile che su computer, avendo sempre a portata di mano il proprio lavoro.
Google Drive
 
YouTube
YouTube
La più famosa piattaforma per i video, acquisita da Google nel 2010 che consente la condivisione e la visualizzazione di videoclip, trailer, cortometraggi, notizie, e altri contenuti. Gli utenti possono votare, commentare, segnalare o aggiungere i preferiti tutti i video caricati sul sito.
Lo sapevate che YouTube è il secondo sito web più visitato al mondo dopo Google?
 
Google Assistant
L’assistente virtuale su smartphone che interagisce con l’utente (degno avversario della famosissima Siri di casa Apple). Tramite semplici comandi vocali è possibile fare ricerche su internet, programmare eventi e sveglie, effettuare chiamate e trascrivere messaggi.
Google Assistant
 
Google Home
Google Home
Gli altoparlanti intelligenti di Google che funziona tramite Google Assistant e permette agli utenti di ricevere risposte, riprodurre brani e contenuti di intrattenimento. Permette anche di controllare tutti i dispositivi smart home semplicemente con un comando vocale. Dalla sua commercializzazione nel 2017 viene spesso e volentieri paragonato ad Alexa (prodotto da Amazon), due squadre nettamente diverse che condividono però lo stesso scopo, rendere la nostra vita più smart.
 
Google Play Store
Il servizio di distribuzione digitale che permette di navigare e scaricare applicazioni sviluppate con il kit di sviluppo software Android e pubblicate tramite Google. Utilizzato come negozio di media digitali, musica, libri, film, app e programmi televisivi.
Google Play Store
 
Google Traduttore
Google Traduttore
Sarà capitato spesso a qualcuno di utilizzare il traduttore di Google per capire il senso di una frase. Questo servizio, infatti, offre la traduzione automatica multilingue, supportandone oltre 100 a vari livelli. Il suo funzionamento di traduzione avviene tramite la ricerca di segni in milioni di documenti per aiutare a decidere la traduzione migliore (a cui è possibile dare un suggerimento). Nel mondo oltre 500 milioni di persone al giorno utilizzano Google Traslate e, secondo i dati del 2018 traduce più di 100 miliardi di parole al giorno.
 
Google Mail
Molti anni fa esistevano le lettere, quelle scritte a mano che si imbucavano nella cassetta della posta. Ad oggi è più semplice inviare una mail e il concetto di posta, ha subito diversi cambiamenti. Dal 2004 Google offre un servizio di posta elettronica del tutto gratuito, a cui è possibile accedere dal web. Noto a tutti per l'abbondanza di spazio di archiviazione e per l'interfaccia intuitiva basata sulla ricerca.
Google Mail
Google Calendar
Google Calendar
Per coloro che hanno necessità di appuntarsi gli appuntamenti per non dimenticarli, Google offre agli eventi Google Calendar dove si possono aggiungere rapidamente eventi ai calendari personali, tramite il proprio smartphone.
 
Google Fonts
La libreria online con oltre 800 font da scaricare gratuitamente. Il servizio offre 17 trilioni di font e tra i più scaricati troviamo: Open Sans, Roboto, Lato, Slabo 27px, Oswald e Lobster. Maggiormente usato da grafici e professionisti del web e della stampa, è facilmente fruibile a tutti gli utenti. I font possono essere scaricati e utilizzati per la maggior parte dei programmi grafici.
Vuoi saperne di più sui font? Vieni a leggere questo articolo > Cos’è un font?
Google Fonts
 
Esistono centinaia di prodotti legati a Big G, per la comunicazione e la pubblicazione, strumenti di sviluppo, per la sicurezza, di statistica, applicazioni mobile, hardware e tanto altro. La società fattura 615 dollari al secondo, grazie ad Alphabet, la holding quotata in borsa controllata da Google stessa. Vi sembra tanto? Pensate che Apple guadagna 1.444 dollari al secondo, ma questa è un’altra storia.